Beatrice d'Este - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Beatrice d’Este

Beatrice d’Este




Nasce nel 1475 a Ferrara dal duca Ercole I e dalla consorte Eleonora d’Aragona. Si hanno poche e frammentarie notizie sui suoi primi anni, trascorsi alla Corte di Napoli. Quindicenne appena, fu data in moglie nel 1491a Ludovico Maria Sforza, detto il Moro, allora sui quarant’anni e duca di Bari.
Crebbe tra le corti di Napoli e Ferrara e fu allieva del filosofo Battista Guarino, da cui ricevette un’educazione classica vasta e approfondita. Nella corte milanese Beatrice fu dominatrice incontrastata, tanto da oscurare la visibilità della sorella, la duchessa Isabella d’Aragona. Piena di grazia, ma anche molto fiera, non tollerò mai le rivali in amore e fece allontanare dalla corte le amanti del marito, tra cui la famosa Cecilia Gallerani. Sfruttò la sua posizione di nobildonna di una delle corti più splendide d’Italia per circondarsi di uomini di cultura e artisti come Baldassarre Castiglione, Bramante, Leonardo da Vinci e molti altri. Con la nomina di Ludovico il Moro duca di Milano (1494), Beatrice si vide trascurata dal marito, acceso da una nuova passione per Lucrezia Crivelli, sua damigella d’onore; offesa, preferì ritirarsi a vita privata. Beatrice morì di parto a soli ventuno anni nel gennaio del 1497.