Jump on the link

Cesare d’Este

Cesare d’Este




Fu duca di Modena e Reggio dal 1598 fino alla propria morte. Cesare era figlio di Alfonso d’Este di Montecchio, (quest’ultimo figlio di Alfonso I d’Este e della sua amante Laura Dianti) e della prima moglie Giulia Della Rovere. Alla morte senza eredi di Alfonso II d’Este venne designato alla sua successione il cugino Cesare e l’atto fu riconosciuto dall’imperatore, ma non dal papa, Clemente VIII. Data la situazione Cesare decise di trattare con il Papa ma commise l’errore di mandare, come mediatrice, Lucrezia d’Este, sorella del defunto duca il quale quest’ultimo, venticinque anni prima, aveva fatto assassinare l’amante di lei, il conte Ercole Contrari; per vendetta nei confronti di Cesare e della sua famiglia Lucrezia accettò subito le condizioni del pontefice facendo perdere a Cesare d’Este la Capitale del Ducato. Cesare fu costretto a lasciare immediatamente Ferrara e a trasferirsi a Modena dove entrò il 30 gennaio 1598. Sposò il 6 febbraio 1586 Virginia de’ Medici, figlia dell’ex Granduca di Toscana Cosimo I de’ Medici; fu uomo mite e religioso, ma non dotato di grande intelligenza politica. Morì nel 1628.