Chiesa di san Guglielmo (*) - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Chiesa di san Guglielmo (*)

Chiesa di san Guglielmo (*)

Chiesa di san Guglielmo e monastero femminili documentati fin dal 24 settembre 1256 quando le suore clarisse acquistarono un terreno chiamato di san Guglielmo dai frati Eremitani di sant’Agostino.
Quivi costruirono il loro monastero, sotto la guida dei Minori Conventuali.
La chiesa, che possedeva tre altari ed era ad aula, venne consacrata nel 29 aprile del 1354.
Il complesso venne ampiamente ingrandito dal marchese Nicolò II d’Este che nel 1369 vi monacò la nipote Verde Estense.
A seguito delle soppressioni napoleoniche, nel 1798 il monastero fu chiuso e le suore dovettero abbandonarlo, poi nel 1800 riuscirono a tornare ma poco dopo furono costrette ad abbandonarlo nuovamente disperdendosi su diversi monasteri cittadini.
Nel 1836-37 il complesso fu sconsacrato, trasformato in caserma ed ampliato.
Ridotto poi a stalla, venne distrutto quasi del tutto nei bombardamenti del 1944, quello che rimaneva fu demolito e ad oggi ne restano poche vestigia murarie nei pressi del parcheggio che prende il suo nome.
Era uno dei monasteri più grandi di Ferrara.




Mappa