Chiesa di san Niccolò - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Chiesa di san Niccolò

Chiesa di san Niccolò




La Chiesa di san Niccolò, antichissima parrocchia cittadina, si crede sia stata costruita la prima volta nel 1103.
Sicuramente viene riedificata ex-novo nel 1380 dopo il cedimento delle strutture del campanile.
Il suo Priore Marco Pasqualetti la fece risistemare nel 1475 a sue spese.
La chiesa ed il suo monastero vennero in questo secolo donati dal Duca Ercole I ai Padri Agostiniani della Congregazione di San Girolamo, che decisero l’ampliamento della chiesa; cosa che iniziò nel 1475.
Gli ampliamenti non si conclusero, fermandosi all’abside ritenuta opera di Biagio Rossetti.
Nel XVII secolo ritornò parrocchia gestita dai Padri Somaschi che con l’invasione napoleonica furono cacciati e la chiesa soppressa ed utilizzata come caserma.
Dal 1811 divenne di proprietà del Comune che la utilizzò in molte maniere.
Oggi l’ex complesso monastico viene utilizzato ad abitazione civile dopo un ottimo restauro e la chiesa ospita una palestra ed una associazione ricreativo culturale.
Le condizioni esterne dell’edificio non sono delle migliori.
Nel periodo di anni poi dal 1984 al 1987 sulla Piazzetta omonima al fianco Sud della chiesa vennero eseguiti degli scavi archeologici che hanno riportato alla luce le fondazioni della torre campanaria e del primitivo cimitero con relative inumazioni alla cappuccina.

Mappa