Jump on the link

Chiesa di Santa Libera

Chiesa di Santa Libera




All’angolo di via Camposabbionario si trova la chiesa sconsacrata dedicata a Santa Maria delle Grazie, detto di Santa Liberata. Venne edificata nel 1470 per un’immagine ritenuta miracolosa, di Maria Vergine con Santa Libera. L’oratorio  nel 1487 passò ai frati  che nel 1596 lo cedettero all’Arte dei Muratori, che provvide a restaurarlo ed abbellirlo. Nel 1796, in seguito alle soppressioni napoleoniche, fu chiuso e ridotto a magazzino, stalla ed officina. Venne acquistato nel 1979 dal Comune ed oggi ospita Museo del lapidario che raccoglie numerosi reperti, soprattutto di epoca romana: tra i pezzi più importanti il grande sarcofago degli Aurelii, del III secolo d.C. , capolavoro di manifattura ravennate, e il piccolo sarcofago del bambino Neon scolpito probabilmente a Voghenza.

 

Mappa