Fin dal 1466 esisteva un piccolo oratorio dedicato a Santa Maria Immacolata Concetta popolarmente chiamata anche Santa Maria di Ca’ Bianca.
Nel 1502, alcune monache viterbesi ottennero dal duca Ercole I d’Este di poterci andare a vivere e di utilizzare l’oratorio.
Nel 1535 venne eretto il convento e si trasformò l’oratorio in chiesa.
A posare la prima pietra il 27 maggio 1537 furono Alfonso II d’Este e i suoi fratelli, il cardinal Ippolito d’Este e don Francesco d’Este.
Con l’avvento delle soppressioni napoleoniche il complesso fu adibito a caserma e agli inizi del ‘900 demolito.

Mappa