Di questo complesso un tempo monacale c’è molto da dire in quanto fu uno dei monasteri più antichi ed importanti della zona.
Era dell’ordine di San Benedetto.
Situato nel Borgo della Misericordia lungo uno dei tanti antichi rami del fiume Po.
Il Libanori, vuole che questo monastero venga fondato dalla Contessa Adda moglie dell’Obertengo Ottone I (da cui si originerà la casata degli Este) nel giorno del Santo Apostolo Bartolomeo che in quello stesso luogo ricevette suo figlio Marino riuscito a scampare all’incendio di Comacchio nell’anno 854, così la leggenda vuole.

La fondazione come il Muratori ritiene, avvenne invece ad opera di cinque sacerdoti della Canonica di San Giorgio di Ferrara:

Sabino o Subino de’ Gruamonti;
Ursone Giocoli;
Pietro;
Desiderio;
Ursone de’ Leuti, nell’anno 869.

Mappa