Emilio Arlotti - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Emilio Arlotti

Emilio Arlotti

Nacque a Ferrara nel 1883. Socialista riformista e fervente interventista in gioventù, Emilio trascorse quasi tutto l’arco della sua vita lavorativa come amministratore e direttore dello zuccherificio Bonora. Fu anche consigliere della Banca d’Italia e presidente della Cassa di Risparmio di Ferrara. Deputato e consigliere nazionale, senatore dal 1939, Arlotti non aderì mai al Partito Nazionale Fascista se non in modo formale; inoltre si rifiutò di aderire alla Repubblica Sociale Italiana. Perseguitato dai repubblichini (sostenitori e seguaci della Repubblica Sociale Italiana) morì fucilato nell’eccidio del Castello avvenuto il 15 novembre 1943, a seguito dell’assassinio del federale Igino Ghisellini.