Palazzo Bonaccossi - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Palazzo Bonaccossi

Palazzo Bonaccossi

Palazzo Bonacossi si trova lungo la via Cisterna del Follo. Venne edificato nel 1469 sotto Borso d’Este per l’esiliato fiorentino Diotisalvi Nerone. In origine era costituito da un unico piano e da una torre che sovrastava l’edificio. Il palazzo passò prima a Sigismondo Cantelmo per poi ritornare agli Este nel 1533. Nel 1527 Francesco d’Este riuscì a rendere il palazzo come nodo di comunicazione fra l’adiacente palazzina di Marfisa d’Este e palazzo Schifanoia. Dopo la morte di Marfisa l’eredità del palazzo passò alla figlia Vittoria Cybo e ai suoi eredi che nel 1643 lo cedettero al conte Borso Bonacossi, la cui famiglia lo governerà per due secoli e mezzo. In questi anni la facciata e le stanze adiacenti alla torre furono notevolmente modificate. Nel 1911 palazzo venne acquistato dal Comune di Ferrara il quale lo restaurò. Oggi ospita la collezione del giurista Gian Maria Riminaldi.




 

Mappa