Palazzo gentilizio della famiglia Menabuoi - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Palazzo gentilizio della famiglia Menabuoi

Antichissimo.
Palazzo Bargellesi-Severi o casa della famiglia Menabuoi. Lo troviamo ancora esistente in angolo fra le Vie Boccaleone e del Podestà. L’edificio originale era turrito e merlato a detta dello studioso Gualtiero Medri e fu della famiglia Menabuoi sino al 1273 in cui, dopo la rivolta verso il Marchese Obizzo II gli venne confiscato e venduto. La torre esiste ancora tutta in quanto con le prime modifiche invece di atterrarla, si alzarono i corpi di fabbrica circostanti inglobandola nelle strutture. Oggi questo palazzo lo troviamo con un bell’aspetto rinascimentale che gli dona sontuosità edificato a partire dal 1572 da Gianbattista Nicolucci detto il Pigna, letterato ferrarese; questo aspetto cinquecentesco lascia vedere qualche misera traccia trecentesca sopravvissuta nella sua muratura.




Secondo alcuni ricercatori locali, le sue vestigia le potremo trovare all’interno dello stabile gentilizio in angolo fra le vie del Podestà e Boccaleone.
La famiglia Menabuoi era antichissima in città e si annoverano suoi membri fin dal 1177 con un Menabò o Menabue.
Questo grande palazzo, edificato a partire dal 1572 da Gianbattista Nicolucci detto il Pigna, letterato ferrarese.

Mappa