Jump on the link

Palazzo Giulio d’Este

Palazzo Giulio d’Este




Situato lungo Corso Ercole I d’Este, venne progettato da Biagio Rossetti per conto del duca Ercole I d’Este che in seguito lo donò al figlio naturale Giulio. Il nome Giulio d’Este rievoca un fatto drammatico della storia estense, in quanto fu protagonista della congiura del 1506 ordita da Ferrante, secondogenito di Ercole I, contro il fratello Alfonso II e per questo imprigionato nella torre dei Leoni del castello. Dal punto di vista architettonico l’edificio presenta diversi elementi tipici dello stile rossettiano, come la mancanza di simmetria della facciata, il grande portale marmoreo posto fuori asse, la disposizione irregolare delle finestre e il delizioso particolare del balconcino “fuori scala” con la sua piccola finestra ribassata. Dal 1932 è diventato proprietà della Provincia di Ferrara che a seguito di importanti lavori di restauro, ha riportato alla forma originale la configurazione architettonica del palazzo. Oggi è sede della Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo.

Mappa