Palazzo Saracco - Riminaldi - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Palazzo Saracco – Riminaldi

Palazzo Saracco – Riminaldi

Palazzo Saracco-Riminaldi si trova in via Cairoli, all’angolo con via Bersaglieri del Po. La famiglia Riminaldi, secondo alcuni originaria dal ramo dei Torelli-Salinguerra, a Ferrara possedeva molte proprietà tra cui botteghe, case e palazzi. L’odierno palazzo Saracco Riminaldi, ricordato nel 1747 come Palazzo Riminaldi ai Teatini in via Borgonuovo (attuale Cairoli), era stato costruito nel 1480. Si trattava della residenza principale della famiglia, concessa a Giovanni Riminaldi nel 1393 dalla “Reverenda Fabbrica della cattedrale”. Il palazzo seguì le vicissitudini ereditarie della famiglia. Nel 1706 i fratelli Francesco Maria e Galeazzo Riminaldi ampliarono e restaurarono l’edificio; su disegno dell’architetto Francesco Mazzarelli venne realizzato un grande scalone decorato da ghirlande, medaglioni e fregi, ancora oggi visibile. Il palazzo venne distrutto dai bombardamenti del 1944 e restaurato dopo la seconda guerra mondiale. Nel 1711, sul fianco del palazzo che da sull’attuale via Bersaglieri del Po, i fratelli Francesco Maria e Galeazzo Riminaldi fecero costruire una pubblica chiesetta dedicata alla Madonna, andata purtroppo distrutta dai bombardamenti del 1944 e non più esistente. Nel 1755 il conte Giambattista Saracco sposò Ludovica Riminaldi e da questa unione la famiglia  assunse il nome di Saracco-Riminaldi. Oggi qui hanno sede vari uffici commerciali.




Mappa