Pietro Torello - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Pietro Torello

Pietro Torello

Citato come testimone in un investitura del 7 febbraio 1083 di alcune decime date dal vescovo di Ferrara Graziano a favore della famiglia Aldighieri.
Si trova sempre come testimone ad un investitura conferita alla presenza della Grancontessa Matilde di Canossa nel 1104 da Landoflo vescovo.
Pietro è nominato in diversi atti del 1109 riguardanti alcune contese di giurisdizione dei ferraresi con gli arcivescovi di Ravenna.
Lo si trova documentato per l’ultima volta in un atto datato 7 dicembre 1123 come testimone ad un placito celebrato all’abbazia della Vangadizza.
Negli Annales bolognesi viene identificato come ‘Federigo’ e lo vedono sposato ad una Ermengarda figlia di Pietro, donna che portava con se una grossa eredità.




Detto Pietro fu il capostipite di tutte le stirpi dei Torelli che si sparserò per l’Italia e l’Europa.