Statua di Borso d'Este - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Statua di Borso d’Este

Statua di Borso d’Este




La statua di Borso si trova affianco al Volto del Cavallo, sulla sinistra. Come per la statua equestre, anche questa venne affidata Nicolò Baroncelli; dopo gli ultimi ritocchi la statua venne inaugurata nel 1454. Nel 1456 vennero aggiunti da Domenico di Paris i quattro genietti reggi scudo con gli stemmi Estensi. Inizialmente la statua venne collocata davanti alla residenza del podestà, alla destra del Palazzo della Ragione. Alla morte di Borso, nel 1472, venne trasferita con la sua colonna presso la statua del padre, dove la vediamo ancora oggi. Nel Settecento un incendio recò gravi danni alla colonna. Nel 1796 vennero gettate a terra e ridotte in pezzi le due statue per rubarne il bronzo; fu un secolo e mezzo dopo che, grazie ad uno scultore piacentino, tale Giacomo Zilocchi (1862-1943) che attraverso i disegni, ricostruì le due statue quattrocentesche. Nel 1927 ritornarono sui loro piedistalli ad occupare il posto che gli spetta.

Mappa