Temistocle Solera - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Temistocle Solera

Temistocle Solera




Nacque a Ferrara nel 1815. Anziché coltivare ambizioni di poeta, abbracciò la carriera da compositore ma i melodrammi da lui composti non ottennero alcun successo. Ebbe miglior sorte come librettista in quanto la sua abilità di verseggiatore gli consentì di mettere il proprio talento al servizio dei più celebri compositori dell’epoca. A Giuseppe Verdi Solera scrisse l’Oberto, il Conte di San Bonifacio, l’Attila, il Nabucco (di cui celebre è il coro del Va, pensiero), I Lombardi alla prima crociata e Giovanna d’Arco. Per il Nabucco e I Lombardi alla prima crociata Solera venne addirittura accusato di plagio. La collaborazione con Verdi s’interruppe bruscamente a causa del rapporto burrascoso tra i due: a metà della creazione dell’’Attila, Solera abbandonò il lavoro e se andò in Spagna. Morì a Milano nel 1878.