Jump on the link

Ugo Bassi

Ugo Bassi




Nacque nel 1801 a Cento, cittadina del ferrarese. In gioventù, sembra a causa di una delusione amorosa, divenne novizio barnabita e nel 1821 pronunciò i voti a Roma, nella chiesa di San Carlo. Nell’ordine barnabita conobbe Alessandro Gavazzi che divenne suo grande amico. Divenne un predicatore piuttosto famoso e, nei suoi lunghi e numerosi viaggi per l’Italia fu seguito spesso da molte persone attratte dalla sua testimonianza di fede. Nei moti del 1848 si schierò dalla parte dei risorgimentali. Fu ferito a Treviso il 12 maggio 1848 e portato a Venezia; dopo la sua guarigione combatté per la Repubblica di San Marco. Successivamente tornò a Roma, dove sostenne la neonata Repubblica Romana. Dopo la caduta della Repubblica Romana fuggì alla volta di Venezia con Garibaldi, Giovanni Livraghi ed altri patrioti. Bassi cadde per la seconda volta nelle mani degli austriaci il 2 agosto nei pressi di Comacchio. Trasferito a Bologna la sera del 7 agosto, venne fucilato senza nessun processo.