Via Borgo di Sotto - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Via Borgo di Sotto

Via Borgo di Sotto




Inizia in via Saraceno e termina all’incrocio con via Scandiana, Madama e Borgo Vado. Questa strada venne denominata in questo modo perché era la maggiore del borgo medioevale inferiore o “di sotto” che giungeva sino alla omonima Porta di Sotto, dove oggi troviamo la chiesetta della Madonnina, soppressa dal duca Alfonso I nel XVI secolo per poter mutare e rinnovare le fortificazioni cittadine. Questa via è conosciuta anche come “Strada della Morte o dei Battuti Bianchi” dalla confraternita che dal 1370 fondò la chiesa tuttora esistente, Santa Maria Annunziata, che odiernamente ha mutato il nome in “Oratorio dell’Annunziata”. La Confraternita della Morte già dalla prima metà del secolo XIV aveva un oratorio presso il Castel Tedaldo, nella parte opposta della città. Anche in questa via troviamo dei palazzi antichi ed interessanti: al numero 11 troviamo il palazzo Ravalli, fatto erigere nel 1452, mentre al numero 8 si trova la casa Jachelli Bononi che si pensa sia ciò che resta delle possenti fortificazioni della famiglia Torelli-Salinguerra (sec. XI-XIII). Al numero 58 troviamo un palazzo fatto erigere nel 1500 dalla famiglia Novelli. In queste stesse vicinanze, circa dinanzi alla Via del Pergolato, si ergeva l’antichissima Torre detta “Novella”, si dice della famiglia Crivelli, anche se si è più propensi che fosse della famiglia Bocchimpani, potentissima nel medioevo. La torre forse è stata atterrata nel XIV secolo.