Jump on the link

Via Camposabbionario

Via Camposabbionario




Inizia da via Scandiana, taglia la via Carlo Mayr e termina in via XX Settembre. Il tratto che dalla via Coperta giunge a via XX Settembre era chiamato anticamente «Strada della Rovere»; tale denominazione deriva da una siepe di rovere che s’innalzava a Sant’Andrea e per questo detta “Rovere di S. Andrea” della quale si ha memoria fino al Quattrocento. In seguito venne chiamata « Strada di Campo Sabbionario» perché aperta vicino ad un deposito o cava di sabbia che serviva a coprire le vie basse e fangose per renderle praticabili. In questa via si trovano i ruderi dell’antica chiesa di S. Andrea.