Inizia in Via Scandiana e termina in Via Carlo Mayr.
Una porzione della strada, quella che va da Via Brasavola a Via Carlo Mayr un tempo era detta ‘Strada della Conca’ mentre il tratto che da Via Brasavola si giunge in Via Scandiana ‘Strada della Macina’.
Il nome attuale pare derivi da un’antica farmacia qui presente fin dal 1515 ‘Farmacia del Mellone’, altri invece ritengono possa aver avuto origine da una famigliache ha avuto casa in un palazzo che vi si affaccia e che per cognome faceva proprio ‘Melloni’

Curioso fermarsi in questa via all’incrocio con Via Coperta ed osservare il tragitto verso l’inizio e la fine della strada in oggetto, si noterà che da una parte sale con una pendenza piuttosto importante essendo una città di pianura, questo fatto è dovuto alla presenta dell’antico argine del fiume Po, ancora oggi visibile in questo punto.