Jump on the link

Via del Turco

Via del Turco




Comincia a sinistra di via Cortevecchia e termina sulla via Ripagrande.
Anticamente questa strada conduceva alla porta di S. Michele e a quella della Gabella. Venne denominata “Strada del Turco” dal nome dell’’antichissima famiglia Turco o dei Turchi, nobile e potente casato che aveva l’abitazione fortificata al termina di questa via, là dov’è il volto o cavalcavia, detto Serraglio del Turchi, coll’ingresso al n. 54 di via Ripagrande. La via fu anche detta “Strada di S. Michele”, dalla chiesa priorale antichissima, sacra a quell’Arcangelo, di cui si ha memoria fino dal 969. Sulla via del Turco si trova l’antico teatro Bonacossi, fatto innalzare in legno nel 1602 dal conte Pinamonte Bonacossi, rifabbricato in cotto con disegno dell’architetto Giovanni Tosi nel 1884. In fondo a questa via presso il Volto del Turco, nel 1606 posero la loro prima abitazione le suore Cappuccine in un locale loro ceduto dai Gualengo e Turchi, che fecero fabbricare per esse la chiesetta di S. Chiara. Bello nella via del Turco, è l’architrave della porta della casa Tenani, al civico 6.