Questa strada inizia da via Camposabbionario e termina in via Formignana. La via prese il nome dall’antica famiglia Palmieri, originari di Pesaro; infatti Giovanni Palmieri era notaio nel 1542. Verso la fine del Cinquecento Alfonso di detta famiglia, abitava la vecchia casa, che ha un cavalcavia presso l’imboccatura della strada. La famiglia Palmieri aveva eretto, verso la metà del Duecento, a Venezia un palazzo, chiamato poi Fondaco dei Turchi, donato nel 1381 al marchese di Ferrara Niccolò II a compenso delle benemerenze di lui verso la Repubblica nella guerra di Chioggia. La strada venne anche chiamata «Vicolo della Gatta».