Via Piangipane - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Via Piangipane

Via Piangipane
Anticamente conosciuta come Rampari della Grotta, questa strada inizia da corso Isonzo e termina in corso Porta Reno dove si trova anche la piazza del Travaglio. Lo spazio di terreno limitato dalle mura della città venne denominato «Rampari della Grotta» da una grotta a forma di croce scoperta nel 1788 in un orto mentre si costruiva una casa; quest’orto, chiamato dopo la scoperta «della Grotta», si estendeva nell’antico alveo del Po dove oggi accoglie il vecchio carcere (attuale Meis).
Questi rampari o terrapieni si appellavano i «Terragli o Trai» e vi si seppellivano in essi gli impenitenti, coloro cioè che avevano rifiutato, morendo, i carismi della religione cattolica. Nel 1620 di fronte all’Orto della Grotta, papa Paolo V faceva aprire una porta dal suo casato, detta Borghese, poi in seguito demolita e sostituita da un bastione.