Jump on the link

Via Porta d’Amore

Via Porta d’Amore




Inizia da via Carlo Mayr, attraversa la via XX Settembre, e termina in via Baluardi (anticamente chiamata Rampari di Piangipane). È chiamata così dal nome della porta antica, detta dell’Amore, aperta dopo il 1451 quando venne cinta di mura l’isola di S. Antonio del Polesine, per essere chiusa nel 1520 quando venne eretto l’omonimo baluardo. Secondo lo Scalabrini, il nome Porta dell’Amore (o del Buon amore) derivi dal fatto che in quella via viveva una fanciulla da molti giovani desiderata, rimasta orfana dalla peste del 1520; raccolta da un giovine questi, cessato il morbo, la portò in chiesa e la sposò e poiché l’atto era stato compiuto per solo amore la via sarebbe stata chiamata dell’Amore (o del Buon amore). Su questa strada si può ammirare lo splendido fianco del palazzo Costabili, detto di Ludovico il Moro.