Inizia da via Saraceno, attraversa la via Zemola e termina in via Savonarola. Pare che l’appellativo di «Via delle Vecchie» derivi dal fatto che in detta strada abitassero le ultime vecchie dame della casa d’Este. La via del resto è vicinissima alla località detta Belvedere e al Palazzo Estense oggi Pareschi nella quale ebbe dimora gran parte della nobiltà estense. Anticamente la strada si chiamava «Strada del Tura» poiché in questa via abitò il celebre pittore ferrarese Cosme Tura. Sulla via delle Vecchie, all’angolo con via Zemola, sorge il grande palazzo fatto erigere da Alberto Bonacossi, fattor Generale del marchese Niccolò III, nel 1415.