Jump on the link

Via Voltacasotto

Via Voltacasotto
Inizia in Via Belfiore e termina sulla Via Carlo Mayr.
Si dice che la via con questo nome nell’antichità fosse in realtà quella che oggi è Via Belfiore.
Venne chiamata così (l’attuale) dall’abitazione di un capitano del popolo di epoca medievale, un tale Casotto, che qui aveva il suo palazzo.
Questo edificio doveva essere in prossimità dell’attuale casa a volto sulla Via Coperta detto in dialetto ‘Al vultòn dil Stregh’ Il volto delle streghe, edificio conosciuto come casa del Capitano o casa Pisani.
Questo edificio viene confuso probabilmente con il vicino Palazzo degli Obizzi, sempre sulla Via Coperta.
In Via Voltacasotto dimorò anche uno dei maggiori pittori ferraresi, Benvenuto Tisi da Garofalo.
Su questa via, si affaccia la piazzetta retrostante all’ex chiesa di San Pietro.
Faceva parte del Castrum Bizantino.