Vicolo dei duelli - Il portale dei monumenti di Ferrara, Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Casa Romei Jump on the link

Vicolo dei duelli

Vicolo dei duelli




Si tratta di una strada privata, poco conosciuta anche dagli stessi ferraresi, senza indicazioni della via, con un ingresso in via Cortevecchia, dal cancello al n 63, accanto alla Chiesa di Santo Stefano, ed un altro dalla Piazzetta San Michele che si apre su via del Turco. Dal 1755 lo strettissimo vicolo è chiuso alle sue due estremità da cancelli in ferro, e precedentemente, sin dai tempi di Ercole II d’Este, ne era comunque impedito il libero accesso per evitare che in quel luogo continuasse la tradizione di regolare i conti d’onore con un duello. Nel corso del tempo il vicolo assunse varie denominazioni: via Fortinpiedi, alludendo al necessario coraggio ed alla resistenza fisica di chi veniva a duello e via del Mulino, derivandone il nome da un mulino che si trovava nelle vicinanze della Porta di S. Biagio. Uno degli ultimi nomi fu via Potania. Uno dei duelli fu famosi avvenne il 10 ottobre 1364 tra i non meglio descritti Almerico da Meldola e Pietro da Fuligno, che restò morto, ed ebbe torto! A lungo le vittime dei duelli vennero sepolte di fronte al Vicolo dei Duelli dopo essere state deposte nella piazza davanti alla vicina chiesa di S. Stefano.