Inizia da via Spilimbecco e termina in via del Saraceno. La denominazione di «Vicolo del Galletto» deriva forse da certo «Galletto» che nell’anno 1398 era consigliere di Giustizia. La denominazione potrebbe essere di origine popolare e capricciosa. Perchè «Galletto» fu anche un orefice, vivente in Ferrara nel 1693, forse con negozio nel vicolo. Questo stradello fu pure chiamato «Vicolo Vrespino».