Jump on the link

Vittorio Cini

Vittorio Cini




Nacque a Ferrara nel 1885. Compiuti gli studi a Venezia e a San Gallo, in Svizzera, partecipò alla prima guerra mondiale come ufficiale di cavalleria. Cominciò ancora giovanissimo un’intensa attività in campo finanziario. Operò in vari settori, dando impulso alla fondazione di numerose società. Fu amministratore della società «Wagon Lits» e realizzò in campo agricolo opere di bonifica in Italia e all’estero. Nel 1934 fu nominato senatore e, in tale veste, promosse la costruzione del quartiere Eur a Roma. Nel 1940 fu insignito dal re del titolo di conte di Monselice e poi per un breve periodo fu ministro delle Comunicazioni, ma dovette dimettersi perché in disaccordo con il Duce. Dopo l’8 settembre fu fatto prigioniero dai tedeschi ma venne liberato dal figlio Giorgio. Tornato in Italia conservò il titolo di senatore e riprese la sua attività. Nel 1959 ricette la nomina a cavaliere del Lavoro. Morì a 92 anni nella sua casa di Venezia.